lunedì 4 febbraio 2019

Nuova continuità territoriale, mazzata per turisti e sardi non residenti

Pubblicate da Alitalia le tariffe per l'estate 2019 per i voli da e per il continente. La situazione è precipitata rispetto all'anno scorso. Mentre le tariffe per i residenti in Sardegna sono rimaste pressoché invariate, quelle per i non residenti sono lievitate tanto da essere raddoppiate fino quasi a triplicare, anche prenotando con diversi mesi di anticipo. Chi ci ha guadagnato dalla nuova continuità territoriale non sono stati quindi i residenti in Sardegna che, a fronte di un sensibile aumento delle tariffe per i non residenti, non hanno visto scendere i prezzi dei loro biglietti. Situazione paradossale, ancor più se confrontata con la continuità territoriale che lega la Spagna alle isole Baleari. Facciamo un esempio: per un residente a Ibiza partire il 26 luglio per Madrid e tornare il 4 agosto costerebbe 16 euro tasse incluse. Aggiungendo il bagaglio in stiva non si supererebbero i 60 euro a/r. Per un residente in Sardegna partire per Milano e ritorno nelle stesse date con Alitalia costa oggi 141 euro. Le tariffe estive Alitalia per i non residenti hanno poi dell'incredibile: qualsiasi a/r di agosto, per esempio su Milano, costa circa 330 euro, qualche decina di euro in meno di quanto necessario oggi per un volo intercontinentale a/r tra Milano e New York. Tariffa aumentare più del doppio rispetto al 2018.

Post più popolari

Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?