giovedì 31 maggio 2018

Campo di calcio di Maristella, tanto rumore per nulla

Siamo basiti dal leggere su Alghero Live il farneticante attacco nei confronti dell’ex assessore allo sport Raimondo Cacciotto e del Comitato di Borgata di Maristella a firma di tre dirigenti del Maristella Calcio, Gabriele Dore, Salvatore Serra e Guerrino Bardino, per quanto sia di moda oggi starnazzare invece che ragionare su tempi e modi di risposta da parte dell’Amministrazione. Peraltro, non abbiamo mai visto e avuto a che fare con i tre e ribadiamo il concetto del MAI: infatti i tre non si sono MAI visti venire a conferire con il Comitato di Borgata di Maristella, ne tantomeno interessarsi o partecipare alle riunioni relative alla vita in borgata. Ci preme precisare che, persino nell’incontro organizzato dal Comitato con gli assessori Cacciotto e Balzani alla presenza del Consigliere Comunale Mimmo Pirisi per discute sulle problematiche della Borgata tra cui anche il campo di calcio, sebbene invitati, gli stessi tre non parteciparono.

In tale incontro, a cui partecipò invece il signor Pinuccio Canessa interloquendo in modo puntuale, costruttivo e propositivo con i presenti, si è concordato il ripristino del campo in terra battuta e in tempo utile per il prossimo campionato. I lavori inizieranno dagli spogliatoi a giugno e, state sereni, non saranno certamente conseguenza dello starnazzare da bar. Pertanto, nel chiederci da che pulpito si sproloqui su educazione e su correttezza, come Comitato di Borgata ci dissociamo respingendo categoricamente al mittente simili considerazioni che non trovano riscontro nella realtà relativa all’operato dell’allora Assessore Raimondo Cacciotto, persona della quale ci risulta impossibile mettere in dubbio l’educazione e disponibilità visto che è stato sempre presente per risolvere le problematiche che il Comitato di Borgata di volta in volta portava alla sua attenzione.

Tonina Desogos per il Comitato di Borgata di Maristella

martedì 22 maggio 2018

Nuovo direttivo per il Comitato di Guardia Grande - Corea, gli auguri del consiglio uscente






















Eletto ieri il nuovo consiglio direttivo del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea. Sono stati 103 gli elettori che hanno partecipato alle elezioni svoltesi all'interno del Salone sociale di Guardia Grande tra le 16,00 e le 19,30. Lo spoglio, avvenuto subito dopo alla presenza dei candidati, ha visto Andrea Cocco ottenere il maggior numero di preferenze. Ecco i risultati dei candidati:

  • Cocco Andrea voti 78
  • Corveddu Fabio voti 60
  • Fais Ivan voti 60
  • Manca Mariangela voti 53
  • Meloni Elisa voti 75
  • Mureddu Annamaria voti 59
  • Piras Arianna voti 70
  • Piu Giovanni Antonio Costantino voti 62
  • Sanna Angelo voti 62

Il consiglio direttivo uscente, guidato da Giuseppina Congiu, fa gli auguri di buon lavoro ai nuovi entranti: "La nostra borgata merita molto di più rispetto a quanto ottenuto sino a ora. Con la sola ripartizione equa della tassa di soggiorno su tutto il territorio comunale, che vede il comprensorio di Guardia Grande - Corea versare oltre 400.000 euro l'anno nelle casse del Comune di Alghero, si potrebbe fare molto per la borgata ma il Sindaco Bruno, sino a ora, non ne ha voluto sapere. Auspichiamo che il nuovo direttivo prosegua nel farsi sentire nelle sedi opportune per tutte le battaglie che abbiamo intrapreso affinché la nostra borgata, incastonata tra le meraviglie di Porto Conte, possa rinascere dopo decenni di abbandono. Per questo auguriamo a tutti buon lavoro!"

sabato 19 maggio 2018

Lunedì 21 maggio le elezioni Comitato di Guardia Grande - Corea, ecco i candidati















Lunedì 21 maggio presso il Salone sociale della borgata di Guardia Grande, dalle ore 16,00 alle ore 19,30, si terranno le elezioni per il rinnovo del Comitato di Borgata di Guardia Grande  - Corea. Ecco l'elenco dei candidati in ordine alfabetico:
  • Cocco Andrea
  • Corveddu Fabio
  • Fais Ivan
  • Manca Mariangela
  • Meloni Elisa
  • Mureddu Annamaria
  • Piras Arianna
  • Piu Giovanni Antonio Costantino
  • Sanna Angelo

Il comitato è formato da 9 consiglieri eletti dagli abitanti del territorio e resta in carica 3 anni. Si invita la popolazione della borgata a prendere parte numerosa alle elezioni.

venerdì 18 maggio 2018

Piano delle Borgate, plauso all'Assessore Balzani

Il Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica, con l’attento esame e conseguente approvazione delle 153 osservazioni presentate da privati cittadini, continua il suo iter. L’Amministrazione Bruno prosegue sulla strada del voler sanare la discriminante e ingiusta condizione delle Borgate Storiche fino ad ora non sanata dalle amministrazioni precedenti. Un plauso particolare all’Assessore all'Urbanistica Alessandro Balzani per l'impegno che ci sta mettendo riuscendo a far valere nelle sedi opportune cagliaritane tutte le ragioni dell'agro algherese. Grazie alla sua competenza e professionalità siamo sempre più vicini a portare a casa un risultato storico, tanto atteso per il rilancio del nostro comprensorio. 

Tonina Desogos - Presidente Comitato di Borgata di Maristella

mercoledì 16 maggio 2018

Il 21 maggio le elezioni del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea

Si terranno lunedì 21 maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.30 presso il Salone sociale di Guardia Grande le elezioni per il rinnovo del Comitato di borgata di Guardia Grande - Corea. Invitiamo tutti i maggiorenni che risiedono, dimorano, possiedono immobili o lavorano nella nostra borgata e che intendono impegnarsi socialmente per il rilancio del territorio a candidarsi proponendo il proprio nome e cognome entro sabato 19 maggio alle ore 23.00 inviando una mail all'indirizzo: guardiagrandecorea@gmail.com oppure contattando direttamente la Presidente uscente, Giuseppina Congiu, al numero di telefono 3496451172.

Congiu Giuseppina - Presidente uscente Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea

Pais e Camerada ancora contro i cittadini dell'agro ma il Piano per le borgate va avanti


Michele Pais e Nunzio Camerada show ieri sera in consiglio comunale: i due rappresentanti del centro destra non hanno smentito la consueta avversione dei loro partiti riguardo a qualsiasi intervento che possa valorizzare l'agro di Alghero. Dopo dieci anni di governo della città che ha visto il completo e vergognoso disinteresse da parte dell'amministrazione Tedde verso le borgate, prosegue dunque l'accanimento da parte di questa compagine anche dai banchi dell'opposizione: la spasmodica ricerca di cavilli burocratici utili a bloccare l'iter del Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica ne è solo l'ultima riprova. Auspichiamo che i partiti dei due neo paladini dell'agro al contrario, sicari politici della situazione disastrosa in cui versano oggi le borgate, si presentino alle prossime elezioni con grandi scuse e progetti concreti di riqualificazione, quelli che hanno mancato di realizzare in passato e dove il PPR nulla ha a che vedere. Certo, i presupposti non ci sono visto che solo poche ore fa il consigliere Pais ha ribadito sui social di non conoscere nemmeno l'ABC del territorio, asserendo erroneamente che Santa Maria la Palma si trova in pieno Parco di Porto Conte. Siamo per questo disponibili a condurre per i consiglieri un serio educational tour in borgata che possa far conoscere loro la zona e le problematiche che la investono, così da evitare future pessime figure che minerebbero ulteriormente la loro già compromessa credibilità.

Il resoconto del Consiglio Comunale di ieri ha visto in sostanza l'accoglimento da parte dell'Amministrazione, che ringraziamo vivamente insieme ai consiglieri del PD Mimmo Pirisi, Enrico Daga unitamente all'Assessore all'Urbanistica Alessandro Balzani, della quasi totalità delle osservazioni al Piano presentate dai cittadini, con buona pace degli avversari dell'agro che hanno invece abbandonato l'aula, dimostrando per l'ennesima volta che le borgate sono per loro l'ultimo dei pensieri. Quando i meri calcoli elettorali prendono il sopravvento rispetto alle esigenze delle famiglie si assiste veramente al peggior lato dell'animo umano ed è davvero triste notare come ci si possa accanire ancora, ancora e ancora proprio su chi ha già subito le peggiori discriminazioni.

Antonio Zidda - Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà

Post più popolari

Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?