giovedì 27 agosto 2020

Piano di Bonifica operativo da oggi, Emiliano Piras invitato a verificare il PUL

Da oggi gli imprenditori agricoli della Bonifica Storica di Alghero potranno presentare e vedersi approvare progetti per la valorizzazione dei propri fondi. Dopo oltre 5 anni di iter è stato infatti pubblicato in data odierna sul Buras il Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica di Alghero. Soddisfazione da parte di Tonina Desogos, presidente del Comitato di Borgata di Maristella, Antonio Zidda, presidente del Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà e Giuseppina Congiu, ex presidente del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea che, insieme, hanno spinto il provvedimento sino alle sue fasi conclusive: "Siamo felici del risultato, seppur arrivato con grave ritardo. Tuttavia, meglio tardi che mai. Come residenti in agro siamo costretti a vigilare in quanto è matematico che la politica algherese si scordi del nostro territorio. Succede purtroppo da sempre e non smette di accadere. L'unica soluzione è porre attenzione a ogni atto e verificare che non vi siano discriminazioni rispetto ai residenti in città. Ora ci concentreremo sulle altre criticità a partire dal Pul. Anche tutto il litorale tra Fertilia e Porticciolo deve poter essere valorizzato e chiediamo all'assessore all'urbanistica Emiliano Piras di verificare se, all'interno dell'attuale bozza di Pul, vi siano inserite le condizioni per farlo".

Tonina Desogos, Antonio Zidda, Giuseppina Congiu

domenica 2 agosto 2020

Piano di Bonifica, nulla di fatto. L'assessore Piras vigili

Bonifica di Alghero

Grandi complimenti per l'ennesima approvazione del Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica di Alghero. Ma non c'è nulla da festeggiare in quanto le ultime integrazioni recentemente approvate in consiglio comunale non rappresentano la chiusura dell'iter. La chiusura definitiva dell'iter, infatti, si avrà con la pubblicazione del Piano sul Buras da parte della Regione. In realtà, quindi, a che punto siamo? Siamo al punto che gli uffici comunali preposti devono inviare le ultime integrazioni appena approvate alla Regione. Questo passaggio pare una sciocchezza. Ma non ad Alghero. Infatti qualche mese fa gli uffici del Comune decisero di inviare a Cagliari le penultime integrazioni, che sarebbero dovute essere quelle definitive, tramite raccomandata. Missiva che ci impiegò quasi due mesi per giungere a destinazione. Solo il nostro intervento diede uno scossone alla situazione e fu invitato il tecnico comunale competente ad anticipare al capo di sotto una semplice e immediata PEC. La Regione poi decise di chiedere ulteriori integrazioni, quelle appunto approvate venerdì scorso dal consiglio catalano. Saranno le ultime? Ora la palla è tornata ancora agli uffici del Comune di Alghero. Useranno la diligenza con i cavalli, questa volta, per avvisare Cagliari dei nuovi sviluppi? Speriamo di no e invitiamo l'assessore Piras a vigilare sulla questione fino in fondo per evitare di perdere inutilmente ulteriore tempo prezioso. Siamo tutti pronti a festeggiare con lui al momento opportuno.

Antonio Zidda - Presidente Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà
Tonina Desogos - Presidente Comitato di Borgata di Maristella

sabato 11 luglio 2020

Giorgia Vaccaro deve essere più vicina alle borgate

Apprendiamo dalla stampa riguardo la recente iniziativa intrapresa dall'assessora allo sviluppo economico, Giorgia Vaccaro, a favore dei produttori agricoli algheresi. Come Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà la invitiamo a frequentare l'agro e a coinvolgere maggiormente i produttori locali attraverso incontri, relazioni, progettualità. Indipendentemente dalle idee politiche di ciascuno non possiamo, da oltre un anno, che sentirci orfani della presenza fisica e morale del ruolo dell'assessore allo sviluppo economico. Dopo decenni di abbandono delle borgate, la scorsa Amministrazione aveva timidamente iniziato ad affacciarsi oltre il ponte di Fertilia. Avevamo apprezzato lo sforzo, seppur insufficiente. Si trattava di un inizio. Oggi invece le borgate sono tornate nel dimenticatoio a livello di promozione e sviluppo territoriale. Auspichiamo che l'assessora Vaccaro e l'Amministrazione tutta possano comprendere il nostro bisogno e diritto di inclusione agendo di conseguenza. Siamo pronti a collaborare attivamente.

Antonio Zidda - Presidente Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà

Post più popolari