mercoledì 16 ottobre 2019

Maristella riconferma la Desogos: Comitato rafforzato dai nuovi ingressi

Domenica 6 ottobre nella Borgata di Maristella si sono tenute le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti del Comitato di Borgata. Rilevante successo personale per Tonina Desogos che con le preferenze riportate ha più che doppiato i secondi arrivati ex equo. Martedì 15 ottobre invece si è tenuta la riunione tra gli eletti per l’assegnazione delle varie cariche indispensabili per l’attività del Comitato di Borgata. Al termine delle operazioni di voto il Comitato risulta così composto:
  • Signora Tonina Desogos, presidente.
  • Dott. Fabio Canessa, vice presidente.
  • Dott.ssa Patrizia Piras, segretario.
  • Signora Rosanna Canessa, tesoriere.

I consiglieri sono: Mara Allegruci, Nicoletta De Vito, Graziella Enna, Raimondo Mariotti, Dolores Melone, Caterina Sorbara. Nella prossima riunione il Presidente assegnerà ai componenti i vari settori di lavoro in cui si concretizzerà l’attività del comitato stesso. Il Comitato di Borgata di Maristella risulta essere il più longevo tra i Comitati di Borgata della Bonifica Storica Algherese: le prime elezioni avvennero l’11 gennaio 1987.

domenica 13 ottobre 2019

Borgate, altro schiaffone: via don Antonio Tedeschi

Non c'è pace per la Bonifica Storica di Alghero. Non sono infatti bastati l'abbandono da parte della politica locale e regionale degli ultimi 60 anni. Una situazione che oggi si cerca faticosamente di recuperare. Ora anche la chiesa abbandona il territorio: è infatti di poche ora fa la notizia che il Parroco di Maristella, don Antonio Tedeschi, che seguiva oltre alla nostra comunità parrocchiale anche le comunità di Guardia Grande e Tramariglio, da domani sarà trasferito a Romana. Come supplente, ma esclusivamente per dire messa, ci sarà il parroco di Sa Segada. Pur nel rispetto delle autonome scelte operate dalla gerarchia ecclesiastica, come Comitato di Borgata, eletto a rappresentare esigenze e problematiche di Maristella, non possiamo esimerci dall’affermare che questa decisione, che ricade in modo molto negativo sulla nostra comunità, sulla nostra vita sociale, sull’aggregazione sociale della borgata, ci coglie di sorpresa e ci trova in totale disaccordo. E' inaccettabile e faremo di tutto pur di mantenere il nostro parroco.

Chiediamo pertanto a Sua Eccellenza Mauro Maria Morfino Vescovo di Alghero Bosa di rivedere la sua decisione, al fine di evitare ripercussioni negative sulla vita sociale delle borgate e delle comunità religiose seguite sino ad oggi in modo esemplare, con impegno, passione ed abnegazione da don Antonio. A tale proposito stiamo preparando una petizione, da consegnare a Sua Eccellenza il Vescovo, a sostegno di questa nostra richiesta.

Tonina Desogos - Presidente Comitato di Borgata Maristella

mercoledì 9 ottobre 2019

I Comitati di Borgata rassicurati dell'assessore all'urbanistica Emiliano Piras

Incontro lunedì scorso tra i rappresentanti dei Comitati di Borgata di Guardia Grande - Corea, Sa Segada - Tanca Farrà e Maristella e i tecnici dell'assessorato con l'assessore all'urbanistica del Comune di Alghero Emiliano Piras: l'obiettivo era fare il punto sul Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica. Secondo l'assessorato lo strumento è in dirittura d'arrivo ed è emersa la volontà di ottemperare agli ultimi rilievi posti dalla Regione nel più breve tempo possibile. I Comitati di Borgata si sono detti soddisfatti dell'incontro e fiduciosi affinché la partita possa chiudersi nel brevissimo termine. Angelo Sanna, Presidente del Comitato di Guardia Grande - Corea ha dichiarato: "Bene l'assessore che vuole velocizzare - Non ci sono più ostacoli, ridiamo alla Bonifica un futuro di crescita e prosperità". Sulla stessa linea Antonio Zidda, Presidente del Comitato di Borgata Sa Segada - Tanca Farrà: "Non è più il tempo delle parole - Sono anni che inseguiamo questo risultato ed è il momento di chiudere la questione". Infine Tonina Desogos, Presidente del Comitato di Maristella: "E' il tempo del coraggio e non della paura - Siamo in contatto con la Regione e con l'ufficio tutela del paesaggio, rallentamenti ingiustificati non sono più tollerabili - L'assessore Piras e il suo staff mi sono parsi determinati, confidiamo nel loro impegno".

Post più popolari