lunedì 2 luglio 2018

Successo dirompente per la Porto Conte a tappe 2018

Avvicinamento al Faro di Capo Caccia
Ennesimo centro pieno per le borgate di Alghero. Dopo la Sagra della Fragola è arrivato il tutto esaurito anche per la Porto Conte a tappe che quest'anno, alla sua quarta edizione, è riuscita in un'impresa sinora impossibile: varcare il cancello della Marina Militare e raggiungere uno dei simboli di Alghero e della Sardegna intera, il mitico Faro di Capo Caccia. La risposta di coloro che hanno subito capito l'unicità dell'iniziativa non ha deluso le aspettative. Sono stati quasi duemila i camminatori, corridori, ciclisti, nuotatori e pagaiatori che non sono voluti mancare all'evento. E potevano essere molti di più se non si fossero chiuse le iscrizioni con tre giorni di anticipo a causa dei problemi logistici legati al parcheggio limitato dei veicoli nell'area di partenza di Tramariglio. 


Dopo settimane di preparativi, la mattinata di domenica è iniziata molto presto per gli organizzatori, i Comitati di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà e Maristella che, coordinati dall'ex atleta nazionale Davide Maffei, si sono svegliati ben prima dell'alba per gli ultimi ritocchi al percorso. E' stata poi la volta della gestione dei diversi chilometri di auto da parcheggiare ma tutto è filato liscio grazie alla preziosa collaborazione delle decine di operai messi a disposizione per l'occasione dal Parco Naturale Regionale di Porto Conte. A dispetto delle previsioni di molti si è invece partiti in perfetto orario: il promontorio di Capo Caccia è stato pacificamente invaso dalla carica eterogenea dei duemila, composta da giovanissimi ma anche da anziani pronti a realizzare il sogno di vedere da vicino il faro di Capo Caccia.


I ragazzi e le ragazze dell'ASD Catalana Baseball e Softball di Alghero li hanno attesi al piazzale della scala del Cabirol avendo l'onore e l'onere della sicurezza all'interno dell'area militare ed è andato tutto liscio. L'entusiasmo al faro e al ritorno era palpabile con migliaia di foto e video postati sui social network e persone davvero emozionate per la scoperta di un nuovo meraviglioso angolo di Alghero sinora celato. La giornata è terminata in allegria con il meraviglioso pranzo sulla spiaggia retrostante il parcheggio di Casa Gioiosa dove sono stati estratti numerosi premi a sorteggio tra i presenti. 

Post più popolari

Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?