martedì 20 febbraio 2018

Guardia Grande, rinnovo del Comitato di Borgata

Giuseppina Congiu, presidente del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea, comunica che entro fine aprile si terranno le elezioni per il rinnovo dell’organo rappresentativo della Borgata.

Sono già trascorsi 3 anni dalle elezioni del Comitato e siamo stati impegnati su molti fronti per cercare di far sentire la nostra voce presso l'Amministrazione Comunale di Alghero. La nostra opera di sensibilizzazione ci ha visti protagonisti di centinaia di articoli e video, spesso ripresi dalle testate regionali compresi il TG3, Videolina, La Nuova Sardegna e l'Unione Sarda. Senza pericolo di smentita, la nostra borgata non è mai stata nella sua storia al centro dell’attenzione mediatica come in questi anni. Sappiamo tutti come Guardia Grande e Corea abbiano sofferto un lunghissimo, ingiusto e ingiustificato periodo di disinteresse da parte della politica locale, miope di fronte alle enormi potenzialità agri-turistiche di un territorio che potrebbe contribuire al bilancio comunale molto di più rispetto a quanto fa ora se solo ricevesse un minimo di attenzione.

Con gli altri comitati di borgata siamo partiti da punti fondamentali come il rilancio dell’economia locale attraverso il Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica il cui iter è quasi al termine. Ci siamo recati a Cagliari molte volte presso gli uffici della Regione, incontrando direttamente l’Assessore Regionale agli Enti Locali per perorare le nostre cause. Abbiamo partecipato a bandi regionali per il recupero della ex scuola e del campo sportivo della borgata, ne attendiamo un altro di prossima uscita per la ristrutturazione della chiesa che cade a pezzi. Stiamo lottando affinché l’Amministrazione investa nella borgata almeno il denaro derivante dagli introiti della tassa di soggiorno che pagano i turisti che soggiornano presso le nostre strutture ricettive. Abbiamo lavorato anche sul fronte eventi realizzando con successo una tappa delle gare podistiche denominate "Porto Conte a tappe" con partenza e arrivo proprio dal centro della nostra borgata.  

I fronti aperti sono moltissimi e ne abbiamo citati solo alcuni. Arriviamo da oltre 40 anni di incuria che purtroppo non possono essere cancellati in poco tempo, molti consiglieri comunali non sapevano e non sanno tutt'ora nemmeno dove si trovi la nostra borgata. Il percorso è ancora lungo e tortuoso e i risultati arriveranno solo uniti e  perseverando nelle battaglie intraprese, perseguendo come unico obiettivo l’interesse per il nostro territorio. Presto saranno rese note le date delle prossime elezioni alle quali chiediamo di candidarsi e partecipare al maggior numero di persone possibili.

Giuseppina Congiu - Presidente del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea

Post più popolari

Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?