Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

lunedì 6 giugno 2016

Porto Conte a tappe: i Comitati di Borgata festeggiano un altro successo dopo la Sagra della Fragola

Alghero Marathon in vetta al Monte Timidone - Terza tappa
Con la terza tappa di domenica 5 giugno all'interno della foresta demaniale delle Prigionette, si è chiusa la prima edizione della “Porto Conte a tappe”, gara podistica e camminata aperta a tutti alla scoperta delle borgate di Alghero e del limitrofo Parco di Porto Conte. L'evento, da subito piaciuto a centinaia di appassionati di corsa e passeggiate nella natura, ha dato la possibilità di scoprire sotto una nuova prospettiva l'agro algherese.

Antonio Zidda, Presidente del Comitato di Borgata di Sa Segada - Tanca Farrà: "L'iniziativa si inserisce in un progetto di rilancio delle Borgate che ci ha già visti recentemente impegnati nella realizzazione della Sagra della Fragola a Sa Segada. Oggi, con il successo anche  della Porto Conte a tappe, ribadiamo le potenzialità di un territorio che, per le proprie caratteristiche intrinseche, sbaraglia la concorrenza alla prima edizione di molte manifestazioni. Invitiamo tutti coloro che hanno idee per il rilancio delle borgate ad agire. Li invitiamo anche a contattarci nel caso avessero bisogno di aiuto, ogni iniziativa riceverà la massima attenzione". 

Fabrizio Ruiu atleta di Guardia Grande
Giuseppina Congiu, Presidente del Comitato di Borgata di Guardia Grande  - Corea: "L'obiettivo dell'evento è stato quello di iniziare a far conoscere le borgate, l'agro e le aziende agricole agli algheresi e non solo. Iniziative come questa possono contribuire a dare un'identità a un territorio che vive nell'ombra e nell'abbandono da decenni. Credo sia importante iniziare a costruire nell'immaginario collettivo locale una percezione positiva delle borgate . Questo per arrivare a ricevere la giusta considerazione anche dalla politica che, sino ad oggi, non ha investito su un territorio che rappresenta, a tutti gli effetti, un tesoro di opportunità". 


Tonina Desogos, Presidente del Comitato di Borgata di Maristella: “I tre Comitati di Borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea e Sa Segada - Tanca Farrà sono uniti non soltanto a parole ma anche fattivamente nella promozione di un territorio di innegabile ricchezza ambientale. Lo scorso anno abbiamo realizzato la "Porto Conte in corsa" che quest'anno si è fatta in tre, divenendo "Porto Conte a tappe". I campi su cui spaziare nelle borgate sono tanti: storico, naturalistico, artistico, archeologico, sportivo, culturale, eno-gastronomico... Con la "Porto Conte a tappe" siamo partiti con la promozione di un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente e dei suoi ritmi, attraverso attività non invasive come la corsa e la camminata, rifuggendo da attività invasive e rumorose che credo siano da evitare in zona Parco e area contigua".

Porto Conte a tappe
Davide Maffei, vice Presidente del Comitato di Borgata di Guardia Grande - Corea, ex pluri campione italiano di atletica leggera, 7 volte maglia azzurra tra Campionati del Mondo e Europei e coordinatore della "Porto Conte a tappe" ha concluso: "L'iniziativa ha ottenuto il successo meritato. Attraverso lo sport le borgate possono essere conosciute e vissute da un target di visitatori che amano la natura, la vita sana e pertanto anche i prodotti enogastronomici di qualità che l'agro di Alghero produce. Le premiazioni di tutte e tre le tappe hanno visto infatti protagonisti principalmente nostri produttori e amici che ringraziamo per il supporto: la Cantina di Santa Maria la Palma per il vino, l'azienda agricola Desogos di Maristella per l'olio, l'azienda Venatura per le marmellate e le composte, la Cantina Rigatteri per il vino, per i bouquet di verdure dell'orto e le fragole l'Azienda Agricola Porcheddu di Guardia Grande, l'agriturismo La Barbagia per le degustazioni,  il Country Hotel Domo Minore per gli "Spuntini dei Centenari",  l'azienda agricola Fauro per le perette, l'agriturismo La Genziana della Borgata di Sa Segada per il pecorino e la degustazione in omaggio, l'azienda agricola dell'olio Nure di Santa Maria la Palma, l'azienda agricola Fratelli Riu per il pecorino e la crema spalmabile, l'azienda agricola Pietro Fadda per le fragole, per i dolci Giuseppina Congiu dell'Agriturismo L'Arcobaleno di Guardia Grande , Salvatore Floris dell'Agriturismo Porticciolo per il Torrone artigianale, Carla Delrio di Sa Segada per le pesche, l'Antica Apicoltura Gallurese per il miele, Archimete per le escursione Snorkeling , la pizzeria Baccus. Grazie ovviamente a tutti i partecipanti e ai volontari che si sono lasciati coinvolgere, anche a Dario e Fabio che hanno fatto da apripista ai più veloci con le loro mountain bike per tutte e tre le tappe".

Un particolare ringraziamento da parte di tutti e tre i Comitati di Borgata all'Azienda Altogusto, Sportissimo Sardegna e Società Costa del Corallo quali Main Sponsor dell'iniziativa e ancora grazie anche a: Parco Naturale Regionale di Porto Conte, Ente Foreste della Sardegna, Cooperativa ExplorAlghero, Comune di Alghero, Associazione Socio Culturale Sportiva di Guardia Grande, B&B Sa Branda, Scuola Sarda del Cammino, Algherosoccorso, S.R. Noleggi, Gruppo Bernardi di Santa Maria la Palma, Supermercato Nonna Isa di Guardia Grande, Associazione EduEcoAgroMaris e La Matita. L'unione fa la forza, alla prossima!

Comitati di Borgata di Guardia Grande - Corea, Maristella, Sa Segada - Tanca Farrà

Post più popolari