Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

Maristella

Storia della Borgata di Maristella - Con la Riforma Agraria, a seguito della bonifica delle zone paludose e di esproprio delle terre incolte, furono create nell'agro di Alghero varie borgate agricole. Le borgate, oltre ai terreni assegnati agli assegnatari con lo scopo di rivitalizzare il comparto agricolo, comprendevano anche le case di abitazione per le famiglie degli assegnatari, le strutture a supporto dell’azienda quali stalla, magazzino, pollaio e le strutture e i servizi quali bar, circoli sociali, ambulatorio medico, poste, delegazione comunale, ufficio ETFAS, chiesa e scuole, indispensabili per la vita sociale degli abitanti di questi piccoli centri. Siamo negli anni cinquanta e la Borgata di Maristella venne popolata oltre che da Sardi e Algheresi, anche da esuli Giuliano-Dalmati provenienti dall’Istria. Nella Borgata, che prende il nome da Nostra Signora di Stella Maris, è presente la Chiesa Parrocchiale di cui è oggi titolare Don Antonio Tedeschi, originario della ex Jugoslavia.

Maristella oggi - La Borgata di Maristella è attualmente l’unica delle borgate completamente urbanizzata in quanto fornita di fogne, luce, acqua. Rispetto alle altre borgate consta in un unico centro urbano nel quale sono presenti i servizi e le abitazioni mentre i poderi con le terre coltivabili sono separati dalla casa di ciascun assegnatario. Oltre alle 62 case originarie degli assegnatari sono presenti alcune case costruite dai figli degli stessi e la Cooperativa Stella Maris: la borgata, oggi conta circa 450 abitanti. 

Maristella dista 6 Km da Fertilia e 12 Km da Alghero. Vicinissima a spiagge rinomate quali Lazzaretto, Le Bombarde, Mugoni, la borgata è magicamente incastonata tra due mari delimitati dal Golfo di Porto Conte, in cui si specchia anche il massiccio di Capo Caccia, e dal Golfo di Lazzaretto - Punta Giglio. Maristella è completamente circondata dal Parco Regionale di Porto Conte e confina sul mare con la Borgata di Guardia Grande

Vita sociale a Maristella - Da più di trent’anni è presente il Comitato di Borgata che tra i suoi scopi annovera la crescita sociale della borgata svolta mediante la costante e attenta segnalazione delle problematiche nei confronti delle Amministrazioni Comunali di Alghero. Negli anni scorsi si è costituita l’Associazione EduEcoAgroMaris, con lo scopo di promuovere la borgata con iniziative che spaziano in campo Educativo, Ecologico e Agroalimentare. Anche l’Oratorio di Borgata istituito in collaborazione sinergica tra Parrocchia e Comitato di Borgata e ha acquisito, con il passare degli anni, una notevole importanza soprattutto in termini di aggregazione delle giovani e giovanissime generazioni. Per quanto riguarda lo sport il Maristella Calcio rappresenta la Borgata nei campionati di categoria.

Economia della Borgata di Maristella - Alla coltivazione dei rinomati vitigni si aggiunge oggi anche la coltivazione di olivi,  presenti in tutti i poderi e ortive. La multifunzionalità in agricoltura ha incentivato la nascita di agriturismi e infine altre attività turistico - ricettive. Maristella conta sulla costa verso la Baia delle Ninfe diversi alberghi.


Gli abitanti e quanti si trovano a transitare nella Borgata di Maristella possono contare sulla presenza del Circolo Sociale, del Bar-Ristorante - Pizzeria Il Galeone e del Market Tabacchi. 

Contatti e numeri di telefono utili:

Comitato di Borgata di Maristella - Presidente Tonina Desogos - patryebat@tiscali.it , cell: 3397799018


Pagina in aggiornamento 

Post più popolari