Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

giovedì 5 ottobre 2017

Maristella dice no a Mondorurale 2017

Una delegazione del Comitato di Borgata di Maristella il 3 ottobre 2017 ha incontrato l’Assessore comunale allo sviluppo economico dott.ssa Ornella Piras, il Direttore del Parco Regionale di Porto Conte dott. Mariano Mariani e il Presidente di Fondazione Alghero dott. Sirena. L’argomento principale è stato l’invito per l’eventuale partecipazione all’iniziativa Mondorurale 2017. Invito che i rappresentanti del Comitato di Maristella hanno rifiutato motivandola con il fatto che in borgata non si sono, a tutt’oggi, palesate ricadute positive dell’operato dell’attuale Amministrazione. Con rammarico constatiamo giornalmente osservando la nostra borgata che non solo lo straordinario, ma anche l’ordinario, che spetterebbe di diritto ai cittadini che pagano le tasse, non risulta realizzato.
Il Piano di valorizzazione della Bonifica, che avrebbe consentito l’accesso ai bandi e ai finanziamenti dei PSR, riservati all’imprenditoria agricola, giace ormai da mesi a Sant’Anna e persino le ordinarie manutenzioni si riducono, in circa quattro anni di questa Amministrazione, a qualche buca malamente ricoperta nelle nostre strade. Strade che innegabilmente sono percorse, non solo da utenza locale ma, anche dai numerosi turisti che anno dopo anno, continuano a lamentarsi. Pertanto ritenendo di non avere niente per cui festeggiare, per le motivazioni sopra dette, decliniamo l’invito a partecipare a Mondorurale 2017.
Siamo certi che si troveranno sodali pronti a realizzare iniziative ed eventi in cambio di una pacca sulle spalle e/o un arrostita, cose che a noi non bastano più in quanto preferiamo la dignità derivante da un confronto chiaro e franco sia con gli abitanti della nostra borgata che con gli Amministratori.

F.to Tonina Desogos Presidente Comitato di Borgata Maristella

Post più popolari