Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

mercoledì 20 settembre 2017

Zirattu: “Il mutamento delle condizioni consente di irrigare nuove colture”

Consorzio Bonifica Nurra
Il mutare delle idroesigenze registrate in questi ultimi giorni nel distretto irriguo della Nurra ha consentito al Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Bonifica di ampliare il ventaglio di colture che possono essere irrigate. Oltre al carciofo, carciofo a goccia, prati monoliti e polifiti, colture protette, erbai autunno vernini, officinali, ortive a goccia e olivo di nuovo impianto, l’amministrazione consortile autorizza l’irrigazione delle ortive per aspersione, dei vigneti di nuovo impianto (2017) e dei frutteti a goccia di nuovo impianto (2017) purché indicati nella domanda irrigua iniziale.
La decisione, assunta dal Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Bonifica della Nurra, è legata al mutamento delle condizioni climatiche. «La pioggia degli ultimi giorni, il calo delle temperature e l’aumento dell’umidità esterna hanno fatto diminuire la richiesta idrica da parte dei nostri consorziati - afferma il presidente del Consorzio, Gavino Zirattu. Nonostante l’interruzione dell’erogazione dai nostri bacini di riferimento con l’utilizzo delle solite fonti alternative e nonostante i dati descrivano una situazione di emergenza, le nuove condizioni meteorologiche e la concomitanza della fine del ciclo agronomico di molte colture ci permettono di garantire la distribuzione della risorsa idrica alle ortive per aspersione e ai vigneti e frutteti di nuovo impianto».
É vietata la prosecuzione dell’irrigazione di tutte le altre colture. Il personale del Consorzio di Bonifica effettuerà quotidianamente i controlli per verificare il rispetto di questa disposizione e potrà chiudere interi tratti di condotta o singole utenze non più autorizzate applicando le sanzioni previste dal regolamento irriguo in caso di eventuali trasgressioni.
Le presenti limitazioni potranno essere modificate o annullate a seguito di mutate condizioni di approvvigionamento del sistema irriguo.

Post più popolari