Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

sabato 15 aprile 2017

Da Maristella al Vaticano, una borgatara a San Pietro

Daniela Canu, floral designer della Borgata di Maristella, è alla sua settima volta a Roma per coordinare i fioristi del Vaticano, circa 10 persone. Daniela, con la sua creatività, adorna e addobba con splendide composizioni floreali la chiesa di San Pietro per la Santa Messa di Pasqua, per quella della vigilia celebrata il sabato sera e per la Santa Messa del Natale. Anche in questi giorni per la Pasqua 2017, Daniela è in Vaticano per svolgere il suo lavoro con i fioristi del Vaticano e di altre nazioni: i lavori prevedono un primo giorno di progettazione e organizzazione passando poi alla realizzazione e a seguire il trasferimento dei lavori nella Basilica, luogo dal quale attraverso le immagini televisive il lavoro, frutto della grande professionalità di tutte queste persone, viene trasmesso e ammirato in tutto il mondo.





"L'opera di Daniela in Vaticano è motivo di orgoglio per la nostra piccola comunità di Borgata e le siamo oltremodo grati per l'impegno  e la disponibilità a collaborare con il Comitato di Borgata, mediante un suo specifico laboratorio compositivo, che allestirà in occasione dell'evento "Maristella Borgata dell'olio di oliva-Ora et Labora" che si terrà nella nostra borgata nei giorni 17 e 18 giugno p.v. nell'ambito della Rassegna "Emozioni di Primavera" promossa dal Parco Regionale di Porto Conte" dice Tonina Desogos Presidente del Comitato di Borgata di Maristella.

Si allegano le foto relative al lavoro in Vaticano per la Pasqua 2017.

Post più popolari