Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

giovedì 16 marzo 2017

Tassa di soggiorno 2016: oltre 400 mila euro dall'agro

Gli introiti dell'imposta di soggiorno provenienti dai territori da Fertilia in su ammontano nel 2016 a oltre 400mila euro. Il dato ufficiale prende in considerazione gli alberghi e i campeggi, non conteggiando le imposte versate da agriturismi, b&b, case vacanze ecc. che farebbero ulteriormente lievitare la quota versata dall'area di Porto Conte. Le borgate cadono a pezzi oramai da decenni e lo scenario che si presenta alle centinaia di migliaia di turisti che ogni anno visitano il territorio è desolante. Auspichiamo che l'Amministrazione Comunale abbia la volontà di fare la cosa giusta a riguardo, trovando una soluzione affinché non tutto il gettito venga investito in città. Ricordiamo che nelle borgate non si sono visti investimenti nemmeno dagli introiti della tassa di soggiorno versati nel 2015. Un sondaggio lanciato sul sito delle borgate vede il 92% dei votanti favorevole affinché la quota degli introiti provenienti dall'agro siano investiti per la riqualificazione del territorio che li ha generati. 


Comitati di Borgata di Guardia Grande – Corea, Sa Segada – Tanca Farrà e Maristella

Post più popolari