Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

mercoledì 9 novembre 2016

89000 firme per dire No al Glifosato, Alghero c'è?


Oltre 89.000 persone hanno già firmato una petizione italiana per dire NO al Glifosato, potentissimo erbicida che da anni viene utilizzato in agricoltura e sul quale ci sono gravi indizi di essere dannoso per la salute animale e vegetale. Le firme sono indirizzate al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, ai parlamentari europei, al comitato permanente europeo per i prodotti fitosanitari, alla Ministra della Salute Beatrice Lorenzin, al Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina e all'Università della Ricerca la Sapienza Roma. Un'altra petizione europea ha già superato le 2 milioni di firme per sospendere l'utilizzo del Glifosato in via precauzionale.

Ma queste firme non bastano. La Commissione Europea ha recentemente prorogato di altri 18 mesi l'utilizzo del Glifosato in agricoltura. Tutti i cittadini che desiderano far sentire la propria voce possono farlo firmando le petizioni online che si trovano cliccando qui e quiAnche il Consorzio dei vignaioli italiani Viniveri ha fatto propria questa causa e invita i propri sostenitori e simpatizzanti a sottoscriverla. Non si tratta tuttavia di una questione che interessa prettamente il mondo agricolo. Il Glifosato si trasferisce infatti nel cibo che poi tutti mangiamo, nell'aria che respiriamo: per i promotori delle petizioni è necessario e ragionevole sospenderne l'utilizzo in attesa di dati certi.

Post più popolari