Usare la tassa di soggiorno proveniente dall'agro per riqualificare le borgate. Sei d'accordo?

venerdì 24 novembre 2017

Filiera cerealicola della Nurra: tavolo rotonda a Santa Maria la Palma

Domenica 26 novembre 2017 alle ore 17.00 presso la Biblioteca di Santa Maria La Palma si terrà una tavola rotonda sul tema:“Nuove opportunità produttive per il rilancio della Nurra, avvio operativo di un progetto di FILIERA CEREALICOLA per la produzione di pane di qualità”.

Nello specifico verrà presentato al pubblico l’articolato progetto che, attraverso un percorso di progettazione partecipata, darà l’avvio a una vera e propria filiera cerealicola rappresentativa del territorio della Nurra di Alghero.

Tra i protagonisti di questo percorso figurano il Parco di Porto Conte, in qualità di coordinatore dell’intero progetto, l’Agenzia Laore Sardegna e i produttori e rappresentanti delle imprese agro-alimentari aderenti.

A seguire è prevista una conferenza sul tema del pane tradizionale, con successiva degustazione del pane appena sfornato. Per consultare l’intero programma si rimanda al sito www.alghero-turismo.it.

mercoledì 22 novembre 2017

Comitati di Borgata: sì convinto al Piano di Valorizzazione della Bonifica di Alghero

Battute conclusive per il Piano di Valorizzazione della Bonifica di Alghero. Un Piano fortemente voluto dai Comitati di Borgata che otterrebbero per il territorio un risultato storico, cioè tornare a consentire alla stragrande maggioranza delle aziende agricole di investire nelle proprie attività.

Questo Piano rappresenta il punto di partenza per la rinascita dell'agro, è conforme al Piano Paesaggistico Regionale e deve essere approvato al più presto. E' vero che lo studio dettagliato del territorio ha portato alla definizione di alcune zone a rischio idrogeologico all'interno delle quali i proprietari dei terreni non potranno costruire almeno fino a quando non saranno resi operativi i piani di mitigazione del rischio. Nulla di irreparabile per chi già coltiva quelle terre mentre rappresenta un temporaneo problema per chi invece vorrebbe costruire, o peggio, tentare di speculare su quei terreni.

Come Comitati di Borgata sosteniamo l'Amministrazione Comunale che si è posta l'obiettivo di proseguire a pensare prima di tutto al bene comune. La invitiamo a portare a termine il Piano senza lasciarsi ingannare da chi invece vorrebbe affossarlo seminando terrore infondato. Parallelamente chiediamo all'Amministrazione di intraprendere tutte le azioni necessarie per mitigare i disagi nelle aree a rischio idrogeologico sopra menzionate.

Comitati di Borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea, Sa Segada - Tanca Farrà

sabato 11 novembre 2017

Piano della Bonifica, nuovo incontro con i progettisti

Nuovo incontro a Porta Terra alla presenza del Sindaco Mario Bruno, l'Assessore all'Urbanistica Alessandro Balzani, diversi consiglieri comunali di maggioranza, i progettisti del Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica, i rappresentanti dei comitati di borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea e Sa Segada - Tanca Farrà e alcuni privati cittadini interessati. Argomento trattato, lo stato dell'iter del Piano di Valorizzazione della Bonifica, giunto alle sue fasi conclusive. Le novità riguardano sia le Osservazioni della Regione per le quali i progettisti hanno già apportato le opportune modifiche al Piano, sia le Osservazioni dei privati cittadini che sono state tutte valutate e, per circa l'80%, accolte. Per i comitati di Borgata interviene Tonina Desogos, Presidente del Comitato di Borgata di Maristella: "Il Piano va avanti spedito, oramai siamo in dirittura d'arrivo. Le criticità che sussistono, come il PAI stringente per chi desidera edificare in zone a rischio idrogeologico (fare agricoltura è sempre possibile), è giusto vengano sviscerate nei tempi tecnici necessari ma ciò non toglie che il Piano debba essere approvato nel più breve tempo possibile per dare la possibilità agli imprenditori agricoli di approfittare al più presto dei bandi del PSR. Qualcuno forse non ha ancora capito che il Piano della Bonifica è un documento dinamico che può essere rivisto in ogni momento quindi eventuali modifiche integreranno prontamente i nuovi Piani che nel tempo saranno necessariamente approntati per le mutate condizioni generali. Chi invece fa finta di non capire credo sia mosso da quella parte politica che non vuole dare la soddisfazione a Mario Bruno di portare a casa un risultato storico, frutto di un lavoro sinergico tra Comitati di Borgata, PD e Amministrazione. Guardiamo l'interesse generale e avanti tutta!" 

Post più popolari